NORMATIVE

Soluzioni efficienti, in linea con le prescrizioni legislative


rendimento energeticoRENDIMENTO ENERGETICO: in conformità a quanto previsto dal protocollo di Kioto, con il dlgs 311/06 si stabiliscono i parametri da rispettare per limitare le emissioni del gas effetto serra e migliorare le prestazioni energetiche. La normativa fissa dei limiti massima di trasmittanza termica sia per la finestra che, indipendentemente, per i vetri. Entrambi questi valori devono essere rispettati senza poter essere cumulati tra loro. Scarica il documento informativo


acusticaACUSTICA: Nel DPCM del 1 marzo 1991, vengono fissati i "Limiti massimi di esposizione al rumore nell'ambiente esterno e nell'ambiente interno". Il territorio urbano viene suddiviso in classi di destinazione d'uso e in base a ciò si determinano i valori minimi di fonoisolamento. Scarica il documento informativo


sicurezzaSICUREZZA: i requisiti che devono essere rispettati sono indicati dal dlgs 172/04 e successive modificazioni, in attuazione della Norma UNI 7697. La normativa prevede, in relazione alle vetrate isolanti, che nel caso in cui vi sia da entrambi i lati possibilità di contatto sarà necessario l’utilizzo di vetrate con caratteristiche di sicurezza sia esternamente che internamente. Scarica il documento informativo


CONTROLLO SOLARE: Il DPR 59/2009 introduce disposizioni che disciplinano il risparmio energetico dovuto alla climatizzazione estiva degli edifici.
I vetri a controllo solare garantiscono la riduzione degli apporti energetici solari in virtù del loro ridotto fattore solare “g” (detto anche FS), con la conseguente riduzione dei costi di climatizzazione. I vetri con fattore solare ≤ 50% (UNI EN 410) soddisfano i requisiti prescritti rappresentando una soluzione di facile applicazione e di ridotto impatto economico. Scarica il documento informativo